I controlli di qualità  in radiodiagnostica, medicina nucleare e radioterapia sono previsti e resi obbligatori dalla normativa generale sulla radioprotezione del paziente (D.Lgs. 187/2000). Tale decreto fissa, tra l'altro, i criteri minimi di accettabilità  per le apparecchiature diagnostiche e i livelli diagnostici di riferimento.

Per quanto attiene gli impianti di Risonanza Magnetica la norma principale è il D.M. 2/8/1991; i controlli di qualità  dell'immagine sono previsti da normative tecniche e linee guida specifiche.

Ai fini della qualità  delle prestazioni sono previsti due principali settori di attività :

Settore di Fisica e controllo della qualità dell'Imaging diagnostico e Radioprotezione del Paziente

Settore di Fisica e controllo di qualità  nella Radioterapia

 

Qualità  Immagini

Controlli di qualità delle apparecchiature di Radiologia e Medicina Nucleare e RMN secondo i principali protocolli tecnici nazionali e internazionali

 

Qualità  Radioterapia

Gestione tecnica e controlli di qualità  delle apparecchiature di Radioterapia con fasci esterni e Brachiterapia.

Dosimetria dei fasci radianti.